Preziosismi e bradisismi

Tutte le parole sono preziosismi. Che siano rubricate come “di ampio uso” o come “rare”, la loro storia non permette in alcun caso di procedere a classificazioni di maggiore o minore merito. Petonciano è un bellissimo sinonimo di melanzana. Vogliono dire esattamente la stessa cosa (almeno stando alle fonti a mia disposizione). Però io sono già molto soddisfatto di melanzana e non vedo perché dovrei servirmi di petonciano.

Che cosa avevano bossi, ligustri e acanti per non andare bene? Perché a quelli si preferivano i limoni? Forse non lo sapremo mai. Forse semplicemente non si era ancora poeti laureati e si attendeva di diventare tali. E nel lungo concentrarti su te stesso, mentre reinventavi la canzone leopardiana, hai pensato Parlerò come ho mangiato, ed anche allora – e come sempre avresti fatto – ritenevi che è per vivere che si parla e che si mangia, (ancorché – mi accorgo ora – la fonetica di mangiare si presenti un po’ triviale nell’aspetto, ma del resto, ci scommetto, nessuno ti ha mai detto, per esempio, che muraglia assonante con bottiglia elegantissimo non è: e che bisogno c’è di dirtelo? ci basta – e ci basterà per sempre – sapere che esiste quella muraglia e che di quella bottiglia ci faranno male i cocci).

Sul fenomeno del bradisismo, invece, non mi sono formato un’opinione precisa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Chiarimenti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...